WhatsApp Image 2022-03-02 at 16.13.41

Dom 27 marzo | HIKE HIKE.italia® La Giara di Tuili, il retablo e Villa Asquer.

50,00


Categorie,
Tag:
Dal 2021 Your Sardinia Experience è partner del progetto Hike.Hike.Italia
Durante gli eventi noi saremo le guide dei percorsi escursionistici studiati a tema con la giornata.
Ecco il programma del primo trekking dell’anno! 🥾
Nel nostro primo appuntamento visiteremo insieme il Parco della Giara di Tuili, celebre oasi ricca di attrattive naturalistiche e storiche sotto tutela SIC dal 1995. 🏞
Il nostro percorso attraverserà la “Jara”, termine che indica proprio l’altipiano basaltico su cui cammineremo, toccando boschi 🌳 e praterie 🌱 fino ad arrivare alle pozze de Is Paulis che caratterizzano l’area. Qui sarà sicuramente possibile vedere i cavallini della giara🐎, padroni di casa del’altipiano. Esploreremo nel frattempo il protonuraghe Bruncu e i “pinnetti” 🛖, testimonianze del nostro passato e della nostra storia.
Nel pomeriggio non ci faremo mancare la passeggiata per il borgo di Tuili, comune di 985 abitanti situato ai piedi dell’altipiano della Giara. 🏘
Quest’area fu abitata sin da epoca nuragica ma leggenda narra che il borgo fu fondato da Tuilliola👰🏻, sorella del pretore di Usellus. E’ stato parte del Giudicato di Arborea passato poi sotto il dominio aragonese nel 1355 per poi passare ai genovesi. 🏰
Durante la passeggiata potremo ammirare nella chiesa di San Pietro il Retablo di Tuili , un dipinto a tempera e olio su tavola del Maestro di Castelsardo composto da 6 tavole e conservato nella Chiesa ⛪️ di San Pietro. L’opera è stata realizzata a fine 1400 dai signori della villa di Tuili Giovanni e Violante Santa Cruz 👑 .
E’ la produzione più matura del pittore👨🏻‍🎨, riconoscibile per la fusione di stili tra cultura quattrocentesca italiana e la pittura fiamminga oltre che per un particolare uso del colore 🤓
Per il consueto aperitivo defaticante 🍹 per i nostri Hikers respireremo un aria carica di storia, saremo infatti ospiti di Villa Asquer, dimora nobiliare ottocentesca neoclassica, divenuta museo etnografico 📸, a pochi passi dal parco della Giara nel borgo di Tuili, in Marmilla. La villa fu costruita a metà del XIX secolo dall’architetto Gaetano Cima e fu il fulcro dell’economia della zona oltre che dimora della famiglia Asquer, nobili dal 1775. 🤓
I partners.
Sanluri e la Marmilla sono storia, cultura e natura. Un palcoscenico ideale per la coltivazione che già in tempi antichi regalava frutti preziosi 🍇 . Su queste colline accarezzate dal vento 🌬 e dal terreno calcareo argilloso, la vite trova le condizioni ideali per creare vini di alta qualità. Nascono qui i vini 🍷 della cantina Su Entu che ci accompagneranno durante questa tappa nel Sud Sardegna.
Il Consorzio Grano Sen. Cappelli è nato nel 2014 per salvaguardia della varietà di grano duro Cappelli 🌾, semenza rustica antica e ricca di peculiarità che risulta perfetta per il metodo biologico 🌱, garantendo nel contempo al consumatore qualità eccezionale e un prodotto di salute e benessere.
Il consorzio è stato creato senza scopo di lucro e vede diverse realtà al suo interno come la SELET, ditta custode delle varietà, gli agricoltori e tutti i trasformatori come il Panificio Pintau.
Pintàu nasce nel 2015 a Villaurbana dopo anni di maturata esperienza nella preparazione del pane tipico a livello locale, trasformando così la più grande passione di famiglia in attività imprenditoriale 🥖.
Ciò che caratterizza i prodotti del Panificio Pintàu è la paziente lavorazione artigianale e l’attenta selezione delle materie prime: utilizzano infatti esclusivamente le semole di grano duro Sen. Cappelli e il lievito madre, che si tramanda di generazione in generazione all’interno della famiglia. Inoltre, come da più antica tradizione, alimentano i forni solamente con legno di lentisco, per donare al pane un profumo e un sapore inconfondibile
L’azienda agricola Mamì nasce nel territorio di Tuili e si estende per circa 200 ettari dove oltre a cerealicoltura e la viticoltura crescono i loro ulivi🌳. Qui si produce un olio bio🌱, fiore all’occhiello della produzione locale.
Protagonisti del fine pasto saranno Sa Carapigna, sorbetto tipico sardo della tradizione dei mercanti di neve, ottenuto con limoni 🍋 nostrani, e Su Morigheddu, torrone di mandorle e miele 🍯 di Marmilla. Entrambi sono prodotti dall’azienda Pranteddu che ha sede a Tuili.

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Lascia una recensione

Giudizio